domenica 22 novembre 2015

Bistecche di Sedano Rapa in Salsa Teriyaki, con insalatina di Tacchino all'arancia

Il Sedano Rapa è un ortaggio particolare, nonostante sia coltivato principalmente nel nord Italia, viene scarsamente utilizzato nella nostra cucina.

Proprio per questo, abbiamo voluto valorizzarlo come "cuore" del piatto. Inoltre la consistenza e le dimensioni del tubero, ci hanno permesso di "invertire i ruoli" nella pietanza, presentando il sedano rapa come se fosse una bistecchina, mentre il tacchino in insalata.


Valori Nutrizionali - pro capite

Valore energetico607kcal
Proteine58,4g
Carboidrati44,8g
di cui zuccheri6,9g
Grassi17g

Ingredienti per 2 Porzioni

Per le bistecche di Sedano Rapa

  • 400g di Sedano Rapa
  • 1 Arancia
  • 100 ml di Salsa di Soia
  • 100 ml di Vino Bianco
  • 10g (1 cucchiaio) di zucchero di canna integrale
  • 10g (1 cucchiaio) di Olio EVO
  • 10g (1 cucchiaio) di Gomasio
  • 3 cm di radice di Zenzero fresco grattugiata

Per l'insalata di Tacchino

  • 400g di fesa di Tacchino
  • 1 Arancia
  • 2 Foglie grandi di Lattuga Romana
  • 1 Finocchio medio (c.a. 150g)
  • 4 Ravanelli
  • 20g (2 cucchiai) di Olio EVO
  • 1 spicchio di Aglio
  • 1 rametto di Rosmarino fresco
  • 1 peperoncino calabrese fresco
  • 1 filo di aceto Balsamico
  • Sale a piacere

Preparazione

La preparazione di questo piatto, comincia con la marinatura del tacchino. Se possibile, è meglio realizzare questo primo procedimento un po prima di mettersi ai fornelli, perchè il tempo di marinata è più o meno di un'ora.

In primis si prepara la "bagna", mescolando il succo di 1 arancia e la sua scorza grattugiata con: 1 cucchiaio d'olio EVO, lo spicchio d'aglio decorticato e tagliato a metà, il rosmarino ed il peperoncino tritati e una presa di sale. Una volta mescolato il composto, si taglia il tacchino a bocconcini e si pone il tutto in un contenitore, di dimensioni ridotte e dai bordi alti, in modo che il liquido copra completamente la carne.

Passata una mezz'ora ci si può cominciare a occupare del sedano rapa. Per ottenere una buona consistenza, bisogna tagliarlo in fette spesse circa 1 cm e lessarlo in acqua e sale per una buona mezz'ora.

Nel Frattempo si può cominciare a preparare la salsa Teriyaki. Bisogna, dapprima, rosolare il gomasio in padella con un cucchiaio d'olio EVO, poi aggiungere uno alla volta: il succo d'arancia, la salsa di soia, lo zucchero e lo zenzero sminuzzato. Dopo qualche minuto si alza la fiamma e si aggiunge anche il vino bianco. Ad alcool evaporato, si riabbassa la fiamma e si lascia sobbollire per 5 minuti, in modo da restringere i liquidi e caramellare lo zucchero.

A questo punto il tacchino dovrebbe aver marinato a sufficienza, lo si può quindi sgocciolare e mettere in padella, senza aggiungere altro.

Quando i bocconcini sono dorati da ogni lato, si sfuma velocemente con il liquido di marinatura e si spegne il fuoco. Si può poi lasciare a raffreddare il tutto, in padella, in attesa di comporre l'insalata.

Non resta che caramellare il sedano Rapa con la Teriyaki!!! Per questo procedimento, si preriscalda il forno a 200°C in modalità grill, poi si dispongono le fette del tubero sulla leccarda, le si spennella con la salsa e si infornano per 5 minuti, allo scadere di questi, si girano le fette di sedano e si ripete la procedura. A questo punto si spegne il forno, lasciandovi il sedano rapa, al caldo.

Prima di servire bisogna unire tutte le preparazioni: su ciascun piatto di portata si adagia una foglia di lattuga romana, il tacchino ormai freddo, mezzo finocchio tagliato a dadini e 2 ravanelli anche loro sminuzzati.

Per ultimo si estrae il sedano rapa dal forno e lo si adagia su ciascun piatto!!!

Bon Appétit!!!